LinkedIn le ragioni del suo utilizzo

Cercare nuovi Prospect da Convertire in Clienti, trovare contatti in target con la tua azienda o il tuo profilo professionale e fare recruiting in modo più efficace 
OTTIMO per farlo è LinkedIn e le ragioni del suo utilizzo ?

L’importanza di LinkedIn le ragioni del suo utilizzo.

 

A seconda del profilo dei fruitori: recruiter, freelance o aziende.
LinkedIn la rete professionale più grande al mondo che è sostenuta da 3 “colonne portanti”: 
  1. il profilo, attraverso il quale comunichiamo chi siamo; il network, 
  2. la nostra rete di relazioni professionali; 
  3. i contenuti, attraverso i quali interagiamo con i nostri contatti e cerchiamo di coinvolgerli.
Non sempre è così facile trovare contatti in target, si rende quindi necessaria un’attenta pianificazione a monte.

Vuoi utilizzare la piattaforma nel quadro di una più ampia strategia online, 

LinkedIn ti permette di automatizzare delle operazioni e dei processi in base alle nostre esigenze e ai nostri obiettivi di business, utilizzando i tools di automazione.
  • inviare messaggi personalizzati
  • invitare contatti
  • visitare profili e associare delle note ad ogni contatto
  • approvare delle competenze

Il Marketing Automation è diventato fondamentale nel campo del Digital Marketing.

LinkedIn Automation Tool presenta diversi vantaggi e ci permette di:

  • Avere contatti in target
  • Trasformare i prospect in clienti
  • Avere un maggiore tasso di conversione rispetto all’advertising tradizionale
  • Fare lead nurturing in modo efficace
  • Accrescere la nostra visibilità e migliorare la nostra reputazione
  • Facilitare le attività di recruiting
  • Risparmiare tempo.
Esistono strumenti di automazione di LinkedIn, che si differenziano per funzioni e features. 
Possono essere App native di LinkedIn o di terze parti; 

Business LinkedIn le ragioni del suo utilizzo
Massimo Pettinato SMM


Suddivisi in due categorie
  1. Tools che ci aiutano nell’attività di ricerca di contatti in target e di segmentarli.
  2. Tools che ci permettono di automatizzare le attività di outreach e quindi di fare campagne di lead generation.
Tali tools non compiono processi ripetitivi, ma ci aiutano nell’attività di ricerca dei nostri prospect, in base ai loro interessi, il loro ruolo professionale e la loro personalità.

Tra i tools più efficaci per trovare contatti in target

 
Linkedin sales navigator: 
in quanto ci permette di automatizzare le attività di ricerca e selezione dei contatti e le modalità di relazione con essi.
Può essere molto utile per le aziende B2B per ampliare la propria rete commerciale e fare social selling.
2) Crystal
È un tool veramente affascinante, una volta aggiunto tra le estensioni di Google Chrome e selezionato il profilo che ci interessa, basta premere sulla spunta: “view personality” e ne delinea i tratti principali della sua personalità in base ai contenuti che posta, le interazioni e il linguaggio che utilizza.
3) Dux-Soup
Dux-Soup è uno tra i LinkedIn automation tools migliori per automatizzare le attività di outreach e aumentare l’engagement dei nostri prospect.
È un’estensione di Google Chrome e come tale lavora in background quando LinkedIn è aperto nel browser.

pubblicità

Aloe Ferox
Aloe Ferox

 


Pubblicità

beOXYGEN
beOXYGEN è un misuratore di livelli di ossigeno nel sangue e battiti cardiaci

4) Expandi
Tra i LinkedIn Automation tools più completi è Expandi: 
Grazie a questo tool potrai automatizzare delle attività in modo mirato ed intelligente. 
Per diverse ragioni lavora in cloud e continua quindi a funzionare 24 ore su 24. 
Ha un grado di personalizzazione che rende quasi impossibile identificarlo come un bot. 
Inoltre è compatibile al 100% con le policy del social circa lo spamming.
5) Meet Alfred
È uno dei LinkedIn Automation Tools con CRM integrato, ovvero un software che gestisce le relazioni con i clienti. 
È consigliato di utilizzarlo insieme ad altri strumenti di automazione
Per ogni campagna ci dà informazioni molto utili come: il numero delle richieste di contatto accettate, le risposte a i nostri messaggi, il tasso di conversione. Questo tool è particolarmente indicato per monitorare le campagne di lead generation grazie agli analytcs molto accurati.
6) Octopus Deploy
Anch’esso, come Meet Alfred, ha un CRM integrato che ci permette di ottimizzare le nostre campagne di lead generation con LinkedIn. 
Oltre alle normali funzioni di automation relative alla messaggistica e alla conferma di competenze, ti permette di creare il tuo funnel di leads.

Cosa non riesci a fare online ?

Non sai come utilizzare Zoom ?

Deve essere chiaro

L’intelligenza artificiale non è nata per sostituire l’uomo ma per stare a suo servizio. 
Essere contattati da un bot può sembrarci frutto di uno scenario distopico, non dobbiamo dimenticare che c’è sempre una strategia precisa dietro. 
In altre parole: è sempre la nostra bravura che può rendere vincente una campagna di lead generation.
Il marketing automation è un mezzo, non un fine.
Quindi ti consiglio di utilizzare tali strumenti di automazione con parsimonia ed in modo mirato.
Massimo Pettinato